Testimonianze

L’opinione che hanno di me i miei pazienti e i miei colleghi è il motivo per cui faccio questo lavoro con orgoglio.

Alcuni di loro hanno preferito non mostrare la propria foto, altri invece desideravano non far sapere il proprio cognome.

Ovviamente ho rispettato il loro desiderio di privacy, anzi, li ringrazio ancora per aver condiviso con tutti la loro esperienza.

Ci tengo tantissimo a condividere la mia esperienza con la dott.ssa Torricelli che è stata tipo… “due piccioni con una fava”!

Per motivi di lavoro io e la mia famiglia ci siamo dovuti trasferire molto spesso, e mio figlio , allora dodicenne , ne risentì molto sul lato relazionale ed emotivo, da non riuscire a controllare la rabbia; in più la mia famiglia si stava sgretolando.

Mi sono rivolta agli insegnanti che mi hanno consigliato la dottoressa Torricelli.

Ero preoccupata che mio figlio non accettasse questi incontri ma lei, come per “magia”, è riuscita fin da subito a creare un rapporto di fiducia reciproco.

Ci sono stati notevoli miglioramenti da parte di mio figlio e vedendo la passione e la professionalità che la dottoressa ci metteva decisi di farmi aiutare per il mio problema. È in grado di metterti a proprio agio, come un’amica a cui si può confidare tutto.

Non mi rivolsi a lei per risolvermi il problema, ma semplicemente, anzi credo che sia la cosa più difficile, capire quale fosse.

Avevo un matrimonio che non andava già da tempo ma non volevo ammetterlo. Ad ogni incontro mi stupivo di me stessa, di come faceva emergere ciò che avevo affogato, non dava mai giudizi, e ad ogni fine seduta mi sentivo più provata ma più forte, cosciente fino in fondo di ciò che io ero. Tenendola stretta a sé mi ha lanciato una corda lunga e resistente, poi per risalire, la forza sulle gambe l’ho dovuta mettere io.

Ho instaurato con lei un rapporto di grande stima e le devo tanto.

Oggi mio figlio ha 14 anni , nuova città, nuovi amici e tanta voglia di divertirsi ed io una donna libera da paure che pensavo insormontabili, mi ha insegnato a farmi domande e vedere risposte …che dire…

Grazie Veronica!

Nicoletta BardellaImprenditrice a Milano

Dietro un cambiamento di peso spesso ci sono drammi, emozioni, sentimenti, preoccupazioni… un disagio psicologico può, in molti casi, esser manifestato con un rapporto alterato con il cibo. In certi casi è fondamentale una attenta valutazione del problema prima di intervenire sull’alimentazione con generiche indicazioni.

Ho conosciuto la Dottoressa Torricelli proprio grazie a questo legame profondo tra psiche e nutrizione.; occupandomi di piani alimentari personalizzati mi accorgo di quanto sia importante il ruolo di uno psicologo esperto in comportamento alimentare per aiutare il paziente a confrontarsi gradualmente e serenamente al percorso di rieducazione.

In Veronica ho scoperto una grande professionista oltre che un importante supporto nel trattamento dei casi più particolari. Notevole è anche l’ aumento di collaborazione (compliance) e di motivazione nei pazienti che decidono di seguire un percorso assistito su entrambi i fronti, pur non avendo particolari trascorsi o problematiche evidenti.

Chiara CarboniBiologa Nutrizionista

Grazie ad una mia amica ho conosciuto la Dottoressa Veronica. Sono arrivata da lei con le lacrime agli occhi, stufa di tutto quello che mi circondava, ma grazie a questo percorso sono rinata, sono cresciuta e ho aperto gli occhi.

Ho deciso di iniziare questo percorso nel momento in cui mi sono resa conto che non potevo cambiare le cose da sole, ma avevo bisogno dell’aiuto di qualcuno. Volevo cambiare ma non ci riuscivo, mi sentivo fragile e stupida. La cosa peggiore è che erano alcune persone che facevano parte della mia vita, a farmi sentire così. Gli amici su cui contavo, di cui mi fidavo. Nonostante ciò avevo tremendamente paura di allontanarmi da loro, perché avevo solo loro. Lasciarli voleva dire restare sola.

Piano piano però ho preso consapevolezza del fatto che nessuno aveva il diritto di farmi sentire o trattarmi così. Piano piano ho compreso che certe persone non ti meritano, e allora la decisione è stata drastica, li ho allontanati. Oggi posso dire con orgoglio che è stata la scelta più sensata che abbia mai fatto. Dopo aver fatto questa scelta la mia strada è stata molto più facile, più tranquilla.

Quando sono arrivata da Veronica non credevo per niente in me stessa, mi sentivo debole e fragile ma lei mi ha aiutato a farmi rendere conto di quanto invece fossi forte, già solo per il fatto di aver deciso di iniziare a soli 20 anni un percorso e quindi a mettermi in discussione.

E’ vero molte persone non hanno il coraggio o la forza di farlo, ma io devo ammettere che non vedevo l’ora, avevo voglia e bisogno di migliorarmi, di superare alcuni miei limiti e migliorare la mia autostima. Infatti dopo aver allontanato questi “amici” la cosa più difficile è stata proprio ricostruire l’autostima che loro mi avevano distrutto. Ancora oggi contino a lavorarci ma mi sento decisamente a buon punto rispetto a prima.

Ho ottenuto o meglio raggiunto tanti piccoli traguardi che prima potevo solo sognare. Per fare un esempio, i cambiamenti. Mi spaventavano tremendamente, anche quelli minimi come conoscere nuove persone o parlare con qualcuno che non conoscevo. Ogni volta mi facevo mille paranoie inutili e andavo in ansia.

Invece nel giro di pochi mesi di cambiamenti ne ho fatti tanti, e mentre prima tutte e dico tutte le situazioni nuove mi preoccupavano tantissimo, ora stimolano la mia curiosità, ora so di essere capace e avere le potenzialità per gestirle. La paura c’era, ma ho tirato fuori anche il coraggio. Si! La mia forza proprio non riuscivo a vederla prima, aveva ragione lei.

Nonostante gli obiettivi raggiunti in questi mesi, attualmente ho deciso di proseguire questo percorso perché sento di dover ancora imparare a gestire alcune situazioni che si sono presentate nel tempo, e che sono uscite fuori grazie a questo percorso.

Ho imparato a conoscermi e a riconoscere i miei limiti. Lavorare con Veronica è stato ed è molto utile. Sa darmi sempre la carica giusta per non arrendermi, per ripartire anche se tutto crolla.

Mi piace il rapporto con lei, mi fa sentire a mio agio e non giudicata, come se parlassi con un’amica e non con una psicologa.

Sara ChiapparicciBarista

Ho sentito per la prima volta parlare della Dottoressa Torricelli  grazie a mio marito che aveva visto una pubblicità che La riguardava.

Stavo vivendo un periodo di confusione riguardo a tanti aspetti della mia vita e avevo bisogno di confrontarmi con qualcosa che mi desse lo spunto di cambiare per stare meglio.

In particolare questo disagio che vivevo a livello psicologico mi ha portata nel tempo ad avere un problema legato alla sfera fisica: non riuscivo più ad attraversare le strade. Le strade trafficate e grandi nemmeno a parlarne, non ci pensavo proprio ad avvicinarmici! Questo problema però lo avevo anche con strade di scarso traffico e tranquille.

Insomma un serio problema alla fine, che mi ha fatto girare per parecchio tempo solo con la macchina, facendo attenzione a parcheggiare solo in posti che non mi obbligassero ad attraversare. Ho convissuto parecchio tempo con questo “handicap” e più passava il tempo più la frustrazione aumentava, anche perché molto spesso mi capitava di vedere persone di una età maggiore della mia, andare avanti e indietro su strade per me “pericolosissime” come se stessero facendo la cosa più normale di questo mondo.  La mia autostima ha raggiunto in quel periodo livelli bassissimi.

Fino a quando,  ho incontrato Veronica.

Per me è stato un viaggio di consapevolezza. Nel momento in cui ho iniziato questo percorso non sapevo neanche io cosa aspettarmi.

All’inizio sono stata attirata dalla, per me nuova, esperienza di training autogeno da Veronica insegnata. Ne ho avvertito subito i benefici. Ho sentito quasi subito la possibilità di appoggiare di nuovo i piedi per terra, quando prima mi sembrava di non sentirla, letteralmente, sotto i piedi. Con il training autogeno sono riuscita a ristabilire i confini del mio essere fisico.

Contemporaneamente c’è stato il percorso psicologico che mi ha dato la possibilità di guardarmi da un altro punto di vista.

L’aiuto della Dottoressa è stato mirato e mi ha fatto sentire accolta e nuovamente al centro della mia persona. Tanto che in pochi mesi dagli inizi degli incontri sono riuscita ad “affrontare” un viaggio in Portogallo, a Lisbona per l’esattezza, (città splendida fra l’altro) insieme a mia figlia per andare a trovare mio figlio che in quel momento lavorava la. Un bel salto no?! Da non riuscire ad attraversare ad andare, contando sulle mie sole forze, in un’altra nazione!

Il mio percorso con Veronica è stato un cammino di benessere e serenità anche e sopratutto per quel che riguardava il problema per cui L‘avevo consultata. Ho ripreso ad attraversare la strada con tranquillità ed ora quel momento è solo un lontano ricordo.

La Dottoressa Torriccelli per me è sinonimo di professionalità, condivisione ed umanità.

Grazie ancora Veronica

Monica FalgheriImprenditrice

La dott.sa Veronica Torricelli mi è stata consigliata da una sua paziente che mi conosce molto bene. Insieme abbiamo individuato un percorso, fatto di piccoli passi, ognuno significativo, nella direzione di un migliore equilibrio personale.

Non avevo mai pensato a un percorso terapeutico di questo tipo e l’ho intrapreso senza grande convinzione, anzi con una certa dose di scetticismo.

Devo dire che fin dall’inizio mi sono sentito molto a mio agio durante le sedute, e ciò mi ha consentito di superare la reticenza e mostrarmi senza barriere, ritrovandomi quasi senza accorgermene a parlare con la dottoressa di argomenti riservati, personali, delle cose più intime delle quali parlavo solo con me stesso.

Aprirsi in questo modo vuol dire aver intrapreso un percorso di miglioramento, perché magari ci si rende conto che i propri problemi sono in parte i problemi di tutti, che non sono una nostra esclusiva.

Ecco quindi che il disagio viene ridimensionato e cresce la sicurezza nell’affrontare e superare le cose che inevitabilmente ci capitano nella vita.

MassimilianoInformatico

Ho conosciuto la psicologa-psicoterapeuta Veronica Torricelli circa cinque anni fa nell’ambito lavorativo.

Sono un’insegnante di scuola primaria e in quel periodo lavoravo con gli alunni di una classe seconda. Classe numerosa e difficile, dove erano presenti bambini con difficoltà di apprendimento e comportamentali.

La Dottoressa venne da noi come assistente per uno di questi alunni che con il suo comportamento era pericoloso per sé e per gli altri sia adulti che bambini. Al primo impatto è apparsa una persona solare, simpatica e aperta al dialogo.

Successivamente, lavorandoci a stretto contatto, ha dimostrato di essere precisa, affidabile  ma soprattutto competente. Sapeva quando, come intervenire e risolvere le varie situazioni problematiche che si verificavano giornalmente in classe.

Posso assicurare che con la dottoressa Veronica ho vissuto e ho condiviso un anno di lavoro proficuo e arricchente basato sulla consapevolezza di poter contare su una professionista seria e capace che crede in ciò che fa.

Anna Rita PolidoroInsegnante

Il grande dolore mi è servito a capire cosa non andasse in me. Il problema non era più la crisi di coppia ma tutto quello che io avevo dentro e non avevo risolto sino ad allora.

E’ stato il pretesto per guardarmi dentro.

Di tutta questa esperienza ho avuto tantissimo dolore ma anche una qualità maggiore di me stessa che mi fa e farà vivere e affrontare la vita in modo più consapevole.

Ne sono uscita decisamente migliore. La vita è piena di avvenimenti sia positivi che negativi, inutile fasciarsi la testa.

In alcuni percorsi sentiamo la necessità di un aiuto esterno.
Quell’aiuto esterno è quello di un psicologo.

La Dottoressa Torricelli non ha fatto magie ma insieme abbiamo analizzato alcuni avvenimenti e atteggiamenti del mio essere.

Da sola non sarei mai riuscita a superare un periodo così doloroso e destabilizzante.

Grazie a questo percorso fatto assieme la mia vita è serena e sono una persona migliore.

Graziella Pasquale